Vacanze in barca a vela Eolie | Prenota la tua estate!

Consigli e risposte a domande frequenti

In vacanza alle Isole Eolie in barca a vela: come prepararsi?

Eolie in barca a vela: consigli per le fasi preparatorie e per la vita a bordo.
Cosa fare prima di partire e per non trovarsi impreparati durante la crociera?

Consigli, opinioni e informazioni utili per organizzarsi al meglio prima della partenza e per prepararsi alla crociera


Prima della partenza

Come raggiungo il luogo di imbarco?

Il luogo d'imbarco previsto è Capo d'Orlando, facilmente raggiungibile da Palermo in treno. Un treno utile parte alle 8.32 dalla Stazione Centrale ed arriva a Capo d'Orlando alle 10.20 dopo 1h e 48 minuti (si consiglia di verificare eventuali variazioni degli orari su Trenitalia). Una volta alla stazione di Capo d'Orlando, esiste un servizio di navetta per il trasferimento al Marina, dove la barca vi aspetterà all'ormaggio. Il servizio di navetta è da prenotare in anticipo (va bene la sera prima o la mattina stessa).

Dove faccio la spesa per la cambusa?

Presso il Marina di Capo d'Orlando è presente un comodo supermercato per cui non è necessario caricarsi di pacchi da portare con se durante gli spostamenti. Generalmente si fa una spesa iniziale il giorno della partenza e poi si integra strada facendo sulle isole, soprattutto con i prodotti freschi.

Le valigie

Prima di darvi delle dritte su cosa portare con voi, parliamo dei contenitori! L'ideale è portare delle valigie facilmente stivabili, non rigide, pieghievoli o comunque deformabili, per stivarle comodamente nei gavoni. Se proprio non potete fare a meno dei trolley, evitate quelli di grandi dimensioni, a meno che non desideriate degli ingombranti compagni di viaggio!

Cosa Portare? Che abbigliamento?

Costumi, pareo, scarpe da mare, magliettine, bermuda...prevalentemente sarà necessario avere con se dei cambi di abbigliamento da mare e intimo. E se poi vorrete trascorrere qualche serata al ristorante o passeggiando in paese, va bene il tipico abbigliamento estivo casual. Suggeriamo di portare un maglioncino leggero per le serate più fresche e una giacca a vento estiva.

Scarpe da barca?

Non sono necessarie. Per la vita a bordo andranno bene delle comuni scarpe da mare tipo infradito. Auspicabilmente, prevedete un paio di scarpe da usare soltanto in barca, diverse da quelle usate per scendere a terra. Se vi piace fare trekking, vanno normalmente bene delle comuni scarpe sportive.

Attrezzatura per snorkeling

Portate maschera e pinne, se siete soliti usarle. L'equipaggiamento di bordo prevede un kit soltanto per lo skipper, necessario in caso di incaglio, per verificare lo stato dell'ancoraggio e per altre ragioni concerneti aspetti funzionali.

Protezione solare e Medicinali

In barca è presente una cassetta per il pronto soccorso con cerotti, disinfettanti, garze ed altro materiale di base previsto dal codice della navigazione. Le persone più attente portano spesso con se farmaci contro il mal di mare e lo stick per trattare le scottature da medusa. Se siete a conoscenza di allergie o intolleranze alimentari, avvisate il comandante e portate con voi tutti i medicinali di cui avete bisogno. Non scordate le protezioni solari: il sole picchia durante le ore centrali della giornata!

Teli mare, asciugamani, lenzuola

I teli mare e gli asciugamani per la toilette personale non sono previsti, quindi portateli da casa. Se preferite, potete chiedere in anticipo un kit personale completo al prezzo di 25 euro. Sono, invece, incluse le lenzuola che il comandante metterà a vostra disposizione il giorno della partenza.

Stoviglie, strofinacci, tovaglie da tavola

La cucina della barca è attrezzata con tutto l'occorrente, quindi non è necessario portare nulla. I materiali mono uso e consumabili, invece, (es. rotoli di carta, sapone per piatti) potranno essere acquistati insieme al resto della cambusa prima di partire, presso il supermercato del Marina di Capo d'Orlando.


Dopo la partenza

Ordine e pulizia

Durante la crociera, ogni membro dell'equipaggio è responsabile dell'ordine e della pulizia dei propri spazi. Non è prevista alcuna spesa per "pulizie finali" perchè la barca è normalmente mantenuta per assicurare l'igiene e la sicurezza a bordo. Importante, a tal proposito, non lasciare oggetti incustoditi dopo l'uso, né all'interno dell'imbarcazione né in coperta. In caso di emergenza, questo assicura la possibilità di riprendere la navigazione in sicurezza senza perdita di tempo.

Consumi di energia elettrica

La barca dispone di sistemi autonomi per la produzione di energia elettrica. Sarà sempre possibile ricaricare i telefoni, tenere il frigo in funzione, accendere le luci nelle ore serali, i ventilatori e, in generale, ricorrere a un normale utilizzo delle utenze di bordo. Tuttavia è necessario un approccio attento e parsimonioso, non essendo collegati alle reti elettriche cittadine. Basterà spegnere le utenze quando non servono...

Uso dell'acqua dolce

La barca è dotata di un dissalatore per la produzione di acqua dolce, oltre che di una riserva di 400 litri. Questo garantisce la disponibilità d'acqua senza la necessità di andare in porto. Tuttavia l'acqua a bordo è comunque un bene prezioso da usare con parsimonia. La buona prassi è evitare gli sprechi, ricordando di chiudere i rubinetti quando possibile, evitando l'acqua corrente durante il lavaggio dei piatti ecc...

Si possono cucinare i pasti a bordo?

Certo! La cucina di bordo è attrezzata con tutto l'occorrente per la preparazione dei cibi. Il frigorifero è relativamente spazioso e dispone anche di una cella refrigerante per conservare una piccola quantità di cibo congelato. Cucinare a bordo non differisce molto dalle normali abitudini casalinghe, se non per la disponibilità di spazi più ridotti. Si consiglia la preparazione di pasti sbrigativi e leggeri per ora di pranzo, quando la temperatura estiva raggiunge il suo picco.

Sono previsti servizi a bordo?

Non è previsto alcun servizio di bordo diverso dalle attività dello skipper, riconducibili esclusivamente al comando dell'imbarcazione. L'eventuale servizio di una hostess o di uno steward può essere richiesto separatamente al momento della prenotazione della crociera.

L'itinerario è il programma di crociera sono rigidi?

No! L'itinerario e il programma giornaliero può essere ridiscusso quotidianamente con lo skipper, tenendo conto delle condizioni meteo attuali e previste. Lo skipper è responsabile della sicurezza della barca e del suo equipaggio ed ogni sua decisione circa la possibilità di navigazione e di ormeggio è insindacabile.

E se c'è cattivo tempo?

In caso di maltempo o di previsioni avverse, il vostro skipper saprà sempre consigliarvi per sfruttare al meglio i giorni a bordo. Sia gli ancoraggi che eventuali spostamenti saranno organizzati dando sempre priorità alla sicurezza.